Pubblicato da: aceticoglaciale | agosto 22, 2011

UN SACRO FUOCO – Le opere di Alda Merini, Frida Khalo e Diane Arbus

IMG-20190308-WA0007

Il canto laico di una donna attraverso le poesie di Alda Merini, le tele di Frida Khalo e le fotografie di Diane Arbus?

La creazione artistica che sia letteraria, pittorica, fotografica coglie l’artista all’improvviso. È un momento magico, un istante in cui si prende coscienza di uno “spirito” che si fa voce personalissima e intensa.

Ma quando si tratta di “vita vera” coi piccoli e grandi drammi dell’esistenza, l’Arte serve a qualcosa? A cosa mai possono servire delle belle parole, dei disegni molto colorati e delle fotografie in bianco e nero?

Genio e sregolatezza, in molti casi, in altri genio e malattia (fisica, mentale e/o sociale) sono stati il motto di queste illustri artiste. Alda Merini la “folle”, Frida Khalo la pittrice costretta all’infermità da un terribile incidente, Diane Arbus e la sua passione per il diverso e il “deforme”.

Ma una donna “normale” che cosa mai può farsene della vita di tre artiste?
In che modo le loro opere e le loro parole possono esserle d’aiuto o di sostegno?

SCHEDA TECNICA
Recital teatrale multimediale di Alessandro Tacconi con Cristina Bonazza
Consulenza coreografica Silvia Bignone
Scenografie di Micaela Picasso
Pubblico – Ragazzi, adulti
Durata – 70 minuti ca.
Luogo in cui realizzare l’incontro – Biblioteca, teatro, aula magna, sala consiliare…


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: