Pubblicato da: aceticoglaciale | giugno 29, 2011

STORIE PER SENTIRE… IL NATALE – Laboratorio espressivo tematico

Introduzione
Il progetto combina la narrazione e l’attività ludico-teatrale abbinate allo strumento teorico-esperienziale proprio delle classi di bioenergetica, proponendo un approccio educativo.
Contenuti: sviluppo del coordinamento psicofisico, valore delle emozioni e sviluppo delle relazioni interpersonali.
Il progetto è rivolto ai bambini che frequentano la materna e la scuola elementare, dai 6 ai 10 anni, ed è modulato a seconda dell’età dei partecipanti.
Perché proprio questa fascia di età?
Perché è un periodo della vita durante il quale il gioco è il mezzo più autentico e originario che il bambino ha per interagire e relazionarsi con il mondo, confrontarsi e comunicare con esso, socializzare e crescere.

Scheda tecnica
Fascia d’età: 4-10 anni.
Luogo in cui realizzare l’attività: palestra, auditorium, aula magna.
Numero di studenti: un gruppo classe alla volta (min. 8 – max 25).
Ogni incontro dura 90 minuti.
Numero d’incontri per classe: min.4 – max 8

Obiettivi e strumenti
Lo strumento di cui ci si avvale all’interno del progetto, deriva dalla struttura di una classe di esercizi bioenergetici. Tale percorso rientra non nell’area psicoterapeutica ma in quella della prevenzione e della promozione alla salute. Gli esercizi, infatti, non sono mai svolti in senso di attività meccanica ma sempre solo rispetto al “sentire nel corpo”. La classe di esercizi di bioenergetica rappresenta un tempo e uno spazio donato al benessere personale attraverso movimenti psicofisici che prendono in considerazione la totalità di un corpo vibrante, riduce lo stress, agevola l’ascolto delle sensazioni cenestesiche, delle emozioni, del respiro e dell’equilibrio posturale. 

La narrazione recitata è coadiuvata quindi da una serie di esercizi bioenergetici proposti in forma di gioco e di drammatizzazione simbolica. È importante sottolineare che l’attività espressiva del movimento spontaneo è favorita e rimane punto di partenza dell’attività.
La finalità del laboratorio sarà una rappresentazione natalizia che verrà messa in scena dai bambini sotto la guida degli operatori e che rispetterà le modalità espresse dal progetto: narrazione e suoi contenuti emotivi, l’espressione attraverso gesto e l’uso del corpo, la drammatizzazione attraverso tutti mezzi propri dell’attività teatrale. Il tema natalizio permette di prendere “in azione” vari aspetti della propria realtà quotidiana legata a questo periodo dell’anno, di come ci si rapporta ad essa, di quali valori si fa portatrice e di come li si vive.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: